Saline Margherita di Savoia
Saline Margherita di Savoia
Enti locali

​AtiSale debitrice di ICI ed IMU nei confronti del Comune

Relazione Corte dei Conti: «L'Ente non riesce a recuperare i crediti»

Elezioni Regionali 2020
Un Ente sull'orlo del dissesto finanziario che vanta un credito di 2.485.408,43 euro. Questa è la sintesi della storia infinita fra il Comune di Margherita di Savoia e AtiSale gestore delle saline. Ormai è noto che l'azienda sia debitrice nei confronti dell'Ente comunale, ma il dato messo in risalto alla Corte dei Conti, nella propria relazione, riguarda soprattutto cifre aggiornate al mese di settembre 2015. I crediti riguardano il mancato o parziale pagamento da parte di AtiSale dell'imposta comunale sugli immobili, ICI, negli anni 2008 - 2009 - 2010 - 2011 e dell'imposta municipale propria, IMU, degli anni 2012 - 2013 - 2014. Insomma, esaminando i dati, il Comune dovrebbe incassare da AtiSale 2.485.408,43 euro così distribuiti: ICI 2008, 344.486,80 euro; ICI 2009, 410.768,99 euro; ICI 2010, 410. 753,97 euro; ICI 2011, 132.109,20 euro; IMU 2012, 467.041,68 euro; IMU 2013, 497.526,27 euro; IMU 2014, 222. 721,52 euro.

Dati accertati da un organo costituzionale come la Corte dei Conti e non numeri inventati. «Le gravissime difficoltà finanziarie dell'azienda AtiSale - affermano i magistrati contabili nella propria relazione - hanno portato alla richiesta della procedura di concordato preventivo nel mese di gennaio, ammessa dal Tribunale di Foggia il 5 febbraio 2015. Il Comune in data 7 ottobre 2015 ha comunicato che il legale rappresentante dell'Ente ha partecipato all'ultimo Consiglio di amministrazione della società, dove è stato stabilito che i crediti verranno corrisposti ai creditori per un valore pari al 100%. Il legale rappresentante, però, non ha depositato alcuna documentazione che provi l'adozione di atti e determinazioni in merito alle decisioni prese». Insomma, il Comune di Margherita di Savoia ha incassato ben poco rispetto ai crediti vantati e dal mese di dicembre 2014 non ha incassato neanche 1 centesimo, dati i problemi economici di AtiSale. La Corte dei Conti, evidentemente, non è un istituto della carità e non bada a queste sottigliezze e continua ad affermare che l'Ente comunale attraverso un piano di rientro poco efficace ha disatteso alle direttive date.
Carico il lettore video...
  • atisale
Altri contenuti a tema
Nuovi investimenti per Atisale, la RSU Flai Cgil e Uila esulta Nuovi investimenti per Atisale, la RSU Flai Cgil e Uila esulta Al traguardo si è arrivati anche grazie a tre giorni di sciopero
Atisale, da oggi lavoratori in sciopero Atisale, da oggi lavoratori in sciopero I lavoratori chiedono chiarezza
Sversamenti illeciti nell'area della salina, ATISALE: «Noi estranei alla faccenda. Siamo danneggiati» Sversamenti illeciti nell'area della salina, ATISALE: «Noi estranei alla faccenda. Siamo danneggiati» La nota stampa diffusa dall'azienda
Atisale approva il bilancio tra performance e innovazione Atisale approva il bilancio tra performance e innovazione Il fatturato segna + 4%
Dario Damiani in difesa dei lavoratori dell'azienda Atisale Dario Damiani in difesa dei lavoratori dell'azienda Atisale «L'azienda deve procedere all'adeguamento delle prescrizioni imposte di riduzione delle emissioni»
Riaperto lo stabilimento di Atisale: "Nessun inquinamento contestato" Riaperto lo stabilimento di Atisale: "Nessun inquinamento contestato" La nota dell'azienda
Sigilli all'impacchettatrice, Marrano: «Assurdo lavorare in condizioni di precarietà» Sigilli all'impacchettatrice, Marrano: «Assurdo lavorare in condizioni di precarietà» Le dure dichiarazioni del primo cittadino
Sospensione impianto saline, lavoratori preoccupati Sospensione impianto saline, lavoratori preoccupati Questa mattina presidio dinanzi ai cancelli dell'azienda
© 2001-2020 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.