Foce Carmosina. <span>Foto Giuseppe Capacchione</span>
Foce Carmosina. Foto Giuseppe Capacchione
Vita di città

Acqua rossa a foce Carmosina

Un fenomeno che si ripete ogni anno

Un fenomeno che si ripete ogni anno sul finire dell'estate. L'acqua di foce Carmosina, nella zona degli arenili di Margherita di Savoia, è tinta di rosso. Le cause sono sconosciute, gli esperti le attribuiscono al clima o più probabilmente allo sversamento degli scarti della lavorazione del vino. Di diverso rispetto agli altri c'è che non si registra, almeno per ora, una moria di pesci o di specie volatili che si cibano delle prede che vivono nella foce, simbolo questo di assenza di sostanze dannose o nocive.
  • Lorenzo Piazzolla
Altri contenuti a tema
La tradizione della cipolla bianca igp piantata a mano La tradizione della cipolla bianca igp piantata a mano Lorenzo Piazzolla: «Tecnica complessa che rischia di scomparire»
Emergenza siccità negli arenili di Margherita di Savoia Emergenza siccità negli arenili di Margherita di Savoia Lorenzo Piazzolla: «Non bastano pozzi, serve nuova programmazione»
© 2001-2020 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.