Gen. Camporeale
Gen. Camporeale
Territorio

Il Generale Camporeale a capo delle Forze operative Nord dell'Esercito

Nuovo prestigioso incarico per il militare cresciuto a Margherita di Savoia

Nuovo, importante incarico per Salvatore Camporeale, Generale di Corpo d'Armata dell'Esercito Italiano. Nato a Barletta nel 1962 ma cresciuto a Margherita di Savoia, Camporeale ha assunto a partire dalla giornata di giovedì 21 aprile il ruolo di Comandante del Comfop Nord, il Comando delle forze operative nord. Il passaggio di consegne con il predecessore Roberto Perretti (che ha lasciato il servizio attivo dopo 44 anni) si è svolto alla presenza del Capo di Stato Maggiore dell'Esercito, il Generale di Corpo d'Armata Pietro Serino, nell'area addestrativa del Cellina-Meduna (Pordenone), al termine dell'esercitazione "Lamarmora 22", condotta dalla 132esima Brigata corazzata "Ariete" che ha schierato, per la circostanza, le Permanent training companies (PTC) di reggimenti alle sue dipendenze, oltre ad assetti specialistici e unità di supporto.

Il Comando Forze Operative Nord è un Alto Comando multifunzione dell'Esercito con sede alla Caserma "Oreste Salomone" di Padova, le cui origini risalgono all'agosto del 1860 con la costituzione del V Corpo d'Armata.

Conta circa 14 mila effettivi, inquadrati in un Comando Divisione ("Vittorio Veneto"), 3 Brigate da combattimento ("Ariete", "Folgore" e "Pozzuolo del Friuli"), 5 Comandi Territoriali (CME "Emilia-Romagna", "Friuli Venezia Giulia", "Abruzzo-Molise", "Marche", "Umbria") e 5 Reparti Infrastrutture (5° di Padova, 6° di Bologna, 7° di Firenze, 12° di Udine e Sez. Staccata Autonoma di Pescara). Ha un'area di responsabilità e di intervento distribuita su 7 Regioni amministrative e 41 Province, con una struttura che attribuisce ad un unico Comandante le funzioni nei settori operativo, territoriale ed infrastrutturale.

Il Generale di Corpo d'Armata Salvatore Camporeale, Comandante subentrante, proviene dal Comando per la Formazione, Specializzazione e Dottrina dell'Esercito (Comfordot) che ha guidato dal novembre 2019 fino ai giorni scorsi. Tra i principali incarichi ricoperti in passato, il militare di Margherita di Savoia è stato Vice Comandante della missione Nato "Resolute support" in Afghanistan, Comandante dell'Accademia Militare di Modena e Comandante della 132ª Brigata corazzata "Ariete".

Camporeale ha ringraziato il Capo di Stato Maggiore dell'Esercito «per la fiducia accordata affidandomi il Comando delle Forze Operative Nord. Una nuova sfida che affronto con la stessa, immutata passione con la quale ho iniziato la mia vita di Soldato. Al mio predecessore, il Generale di Corpo d'Armata Roberto Perretti, certo di interpretare i sentimenti di tutto il personale delle Forze Operative Nord, rivolgo il mio più sincero grazie per quanto fatto, con l'impegno a proseguirne la lungimirante azione di comando. Auguri sinceri per le più belle e meritate soddisfazioni dopo tanti anni dedicati, senza risparmio di energie, all'Istituzione».

Al termine, come atto conclusivo del suo servizio attivo nell'Esercito, il Generale Perretti, accompagnato dal Comandante delle Forze Operative Nord subentrante, si è recato al Sacrario Militare di Redipuglia per rendere omaggio ai caduti della III Armata di cui il Comfop Nord conserva la memoria.
  • Camporeale
  • Gen. Salvatore Camporeale
Altri contenuti a tema
Il sindaco si congratula con il Gen. Camporeale Il sindaco si congratula con il Gen. Camporeale Nei giorni scorsi ha assunto l’incarico di vice comandante della missione Nato in Afghanistan “Resolute Support”
1 Il margheritano Gen. Salvatore Camporeale è numero due delle missioni Nato in Afghanistan Il margheritano Gen. Salvatore Camporeale è numero due delle missioni Nato in Afghanistan Da ieri è vicecomandante della missione Nato Resolute Support (RS)
Ex sindaco Camporeale, dopo 9 anni è innocente. Prima silenzio, ora parla Ex sindaco Camporeale, dopo 9 anni è innocente. Prima silenzio, ora parla Concussione e peculato l'accusa. Ai domiciliari nel 2007 subito scarcerato
Camporeale e Barra assolti delle accuse di concussione e peculato Camporeale e Barra assolti delle accuse di concussione e peculato «Il fatto non sussiste», il Tribunale di Foggia. Storia lunga 9 anni
© 2001-2022 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.