Salinis Femminile
Salinis Femminile
Altri sport

Salinis battuta di misura a Locri

Andata dei playoff che valgono l'accesso alle final eight di Coppa Italia femminile

A Locri la Salinis esce sconfitta di misura nell'andata dei play off che valgono l'accesso alla final eight di Coppa Italia femminile e perde la sua imbattibilità esterna dopo aver ottenuto nel girone di andata quattro vittorie e due pareggi in sei trasferte. Un risultato che lascia in bilico la qualificazione alla poule finale per l'assegnazione della coccarda tricolore ma sulla quale le ragazze di D'Ambrosio dovranno riflettere per far tesoro degli errori commessi, soprattutto in vista della gara di ritorno in programma a campi invertiti sabato 3 gennaio. Era partita con grande convinzione la compagine rosanero, che nei primi minuti ha occupato stabilmente la metà campo avversaria costringendo agli straordinari il portiere Modestia che ha sfoderato grandi parate sui tentativi di Ziero, Martinez, Mansueto e Caputo; non ha neppure fortuna la Salinis quando Mansueto va in pressione su un'avversaria, le porta via il pallone ma la sua conclusione a botta sicura si stampa sul palo. A metà tempo arriva però il sospirato gol del vantaggio a coronamento di una prima parte di gara condotta a spron battuto: è Caputo che insacca con un preciso diagonale al secondo tentativo, dopo che Modestia si era opposta ancora una volta con un gran riflesso alla prima conclusione del capocannoniere della Salinis. Ma l'1-0 è di breve durata e al 15' Sabatino, a tu per tu con Munoz, finalizza una veloce ripartenza che ha trovato scoperta la difesa rosanero. Nel finale di tempo la Salinis prova a riportarsi in vantaggio, ma ancora Modestia – a dispetto del cognome – si esibisce in tre ottimi interventi su Borraccino, Mansueto e Caputo. La prima frazione termina in parità e in avvio di ripresa la Salinis si rende pericolosa ancora con Mansueto, che però calcia sul portiere da ottima posizione, e subito dopo un tiro da fuori senza troppe pretese di Rovito beffa Munoz e si infila in rete. Lo svantaggio, maturato in circostanze rocambolesche, è un duro colpo per la Salinis che da quel momento in poi si disunisce perdendo lucidità e permettendo alle calabresi di dettare i ritmi della gara. Le poche occasioni per pareggiare sono affidate alle iniziative personali di Caputo ed è anzi Munoz che un paio di volte deve metterci una pezza sui tentativi di Beita impedendo allo Sporting Locri di portarsi sul 3-1. Il punteggio rimane dunque ampiamente ribaltabile in occasione del retour match che si disputerà sabato prossimo a Margherita di Savoia: per passare il turno ed accedere alla fase finale di Coppa Italia alla Salinis basterà una vittoria con qualsiasi punteggio (con almeno due gol di scarto per centrare l'obiettivo nei 40' regolamentari), ma servirà soprattutto ben altra determinazione.
    © 2001-2019 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.