10898063 10203829131828712 4549935213507405906 n
10898063 10203829131828712 4549935213507405906 n
Altri sport

La Salinis sbanca Catania

Torna a vincere la squadra di Lodispoto

Torna al successo dopo quattro turni la Salinis, che espugna a suon di gol il PalaNitta di Catania. Un impianto che evidentemente porta bene alla squadra allenata da Domenico Lodispoto: nove reti lo scorso anno, nove reti anche stavolta per una vittoria che permette ai rosanero di abbattere il tabù siciliano. In questo torneo, infatti, la Salinis non era ancora riuscita a battere nessuna avversaria dell'isola. Eppure la gara non era certo incominciata nel migliore dei modi: pronti, via e dopo appena nove secondi il Catania si porta in vantaggio con Silveira. La reazione pugliese però non si fa attendere e al 5' Nardacchione trova il pareggio sugli sviluppi di un calcio d'angolo: è solo il primo acuto di un pomeriggio davvero esaltante per l'estroso bomber sudamericano. La Salinis si porta sul 2-1 allo scoccare del 15' con una sfortunata deviazione di Campisi che infila la propria rete su un pallone teso messo al centro da Pineiro. Ma è ancora l'incontenibile Nardacchione a legittimare il vantaggio con un travolgente assolo a un minuto e mezzo dall'intervallo. La ripresa si apre con il cartellino rosso a Vieira per doppia ammonizione al 5' e Caetano approfitta della superiorità numerica per siglare il gol del 4-1. La squadra rosanero percepisce il momento di difficoltà degli avversari e affonda subito i colpi con un destro ciclonico di Perri. Pochi secondi ancora e Silveira accorcia le distanze su calcio di punizione, poi i padroni di casa si rifanno sotto con lo scavino di Rizzo all'8'. Ma Nardacchione è sempre in agguato e dopo 30" va ancora a segno con il gol del provvisorio 3-6. La gara sembra ormai chiusa ma i catanesi rialzano la testa e con la ripartenza di Campisi ed il tap in di Rizzo si riportano a -1 nel giro di sessanta secondi. I rosanero però sono abili a mantenere i nervi saldi e a rimettere le cose a posto è, manco a dirlo, Dario Nardacchione che al 17' cala il poker. Passa un'altra manciata di secondi e Silveira si immola respingendo con una mano sulla linea la conclusione a botta sicura di Perri: sacrificio inutile perché Silveira rimedia il rosso e Perri fa centro dal dischetto. Nel finale c'è spazio anche per il definitivo 9-5 di capitan Distaso in contropiede e, a pochi secondi dalla sirena, per un tiro libero che l'under 21 Carlo Angiulli si fa però neutralizzare dal portiere avversario Marino. Per la Salinis una vittoria davvero esaltante che permette alla formazione di Lodispoto di preparare al meglio il big match del prossimo turno col Carlisport Cogianco, appuntamento che – per la prima volta nella storia del club rosanero – sarà teletrasmesso da Raisport.
CATANIA-SALINIS 5-9
CATANIA: Marino, Rizzo, Silveira, Fantecele, Vieira, Ciaramidaro, Campisi, Milluzzo, Zamboni, Dalcin, Di Franco. All. Parlato.
SALINIS: Lopopolo, Perri, Pineiro, Nardacchione, Manghisi, Caetano, Segovia, Distaso, C. Angiulli; n.e.: Termine, M. Angiulli, Gorgoglione. All. Lodispoto.
ARBITRI: Greco (Cosenza) e Loddo (Reggio Calabria).
RETI: p.t.: Silveira 0'09", Nardacchione 5'09", Campisi aut. 15'02", Nardacchione 18'24"; s.t.: Caetano 5'00", Perri 5'27", Silveira 5'49", Rizzo 7'59", Nardacchione 8'32", Campisi 11'03", Rizzo 12'08", Nardacchione 16'05", Perri rig. 16'30", Distaso 18'29".
NOTE: nel s.t. espulsi Vieira al 4'24" e Silveira al 16'29".
    © 2001-2019 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.