sale e saline
sale e saline
Cronaca

Sversamenti illeciti nell'area della salina, ATISALE: «Noi estranei alla faccenda. Siamo danneggiati»

La nota stampa diffusa dall'azienda

Riceviamo e pubblichiamo una nota dell'azienda ATISALE in merito all'operazione "Red River" del Noe dei Carabinieri

In merito ad alcuni articoli apparsi sulla stampa tra la giornata di ieri e quella di oggi, riguardo il presunto scarico di sostanze inquinanti derivanti dalla lavorazione del sale nell'area protetta della Salina di Margherita di Savoia, Atisale spa respinge categoricamente le accuse di azioni illegali e di sversamento di sostanze pericolose nella suddetta area.

La lavorazione del nostro sale non comporta nessuno scarico acquifero tantomeno residui contenenti sostanze chimiche, ma, al contrario, l'acqua per il nostro processo di produzione è la risorsa più importante. Il nostro processo produttivo non incrocia la foce Carmosina e le acque di processo non si miscelano in alcun modo con quelle della foce né con quelle del canale a monte. Si vuole altresì precisare che infatti il canale in questione non fa parte alcuna delle aree di cui Atisale è concessionaria.

La colorazione rossa delle acque accertata nel corso dell'ispezione del NOE peraltro non è in alcun modo ricollegabile al colore rosa dei vasi salanti, distanti dal canale e dalla sua foce e dovuto alla presenza di beta-carotene, rilasciato da una micro-alga presente in salina (dunaliella salina), che alimenta i fenicotteri e ne determina la colorazione rosa delle ali: è quindi parte di un processo naturale e di un ecosistema virtuoso che da sempre contraddistingue le nostre saline, presidio piuttosto che pericolo per l'ambiente umido costiero. ATISALE rivendica con forza la propria estraneità rispetto ai fatti riportati nei vari articoli di stampa, ritenendo al contrario che nel caso di specie sia potenzialmente soggetto danneggiato piuttosto che responsabile e tale ruolo assumerà nel prosieguo.
  • atisale
Altri contenuti a tema
Atisale approva il bilancio tra performance e innovazione Atisale approva il bilancio tra performance e innovazione Il fatturato segna + 4%
Dario Damiani in difesa dei lavoratori dell'azienda Atisale Dario Damiani in difesa dei lavoratori dell'azienda Atisale «L'azienda deve procedere all'adeguamento delle prescrizioni imposte di riduzione delle emissioni»
Riaperto lo stabilimento di Atisale: "Nessun inquinamento contestato" Riaperto lo stabilimento di Atisale: "Nessun inquinamento contestato" La nota dell'azienda
Sigilli all'impacchettatrice, Marrano: «Assurdo lavorare in condizioni di precarietà» Sigilli all'impacchettatrice, Marrano: «Assurdo lavorare in condizioni di precarietà» Le dure dichiarazioni del primo cittadino
Sospensione impianto saline, lavoratori preoccupati Sospensione impianto saline, lavoratori preoccupati Questa mattina presidio dinanzi ai cancelli dell'azienda
Presunto inquinamento ambientale dell`impacchettatrice in concessione in concessione ad Atisale Presunto inquinamento ambientale dell`impacchettatrice in concessione in concessione ad Atisale Il sindaco riferisce in Consiglio comunale
AtiSale, Uila risponde all'azienda. Paura per altri tagli AtiSale, Uila risponde all'azienda. Paura per altri tagli Poca chiarezza sulla sicurezza. Operai non passivi
Di Nunno: «No licenziamenti ma ridimensionamento» Di Nunno: «No licenziamenti ma ridimensionamento» Progetto di vita nel territorio. Produzione al servizio del commercio
© 2001-2018 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.