Futsal Salinis
Futsal Salinis
Vita di città

Successo per il Gran Galà dello Sport

Nota stampa del Comune

Grandi emozioni e una festosa cornice di pubblico hanno fatto da scenario alla seconda edizione del Gran Gala dello Sport, svoltasi domenica 18 agosto presso l'Anfiteatro Comunale: l'evento, promosso dall'amministrazione comunale di Margherita di Savoia, ha celebrato le eccellenze dello sport del territorio della Sesta Provincia Pugliese ed è servito inoltre per presentare ufficialmente la Carta Etica dello Sport, documento programmatico promosso dalla Consulta Comunale dello Sport che impegna tutte le associazioni sportive della città a rispettare i valori educativi ed i modelli comportamentali in linea con la pratica sportiva.

La serata è stata presentata dal giornalista Siro Palladino, coadiuvato da Claudia Carbone (Miss Margherita 2019) e Graziana Fiorella (Miss In Formissima 2019). Sono stati otto, come i petali di una immaginaria margherita delle eccellenze sportive, i riconoscimenti assegnati: il primo - noblesse oblige - è stato consegnato alla ASD Futsal Salinis, vincitrice dello scudetto di calcio a 5 femminile nella scorsa stagione, da parte del consigliere regionale Filippo Caracciolo. A seguire gli altri premi, consegnati dal Sindaco avv. Bernardo Lodispoto e dagli altri componenti della Giunta Comunale: molto emozionante il momento dedicato all'atleta paralimpico Maurizio Pecorelli, vincitore di due argenti nel nuoto ai Campionati Italiani FISDIR; premiati anche la Fidelis Andria, società militante nel campionato di calcio di Serie D, lo sciabolatore della Scherma Trani Marco Rutigliano, vincitore della medaglia di bronzo ai Campionati Italiani Allievi, il Circolo Tennis Margherita per i suoi 40 anni di attività, il giovanissimo windsurfer Giuseppe Paolillo (per tre anni di fila primo classificato ai Campionati Italiani Primavera per la classe Bic Techno 293 ed in lizza per il poker in occasione delle finali di quest'anno, che si terranno guarda caso a Margherita di Savoia dal 4 al 6 ottobre), il plurimedagliato del taekwondo Nicola Daloiso ed il gruppo del secondo Anno Accademico di danza classica della Universo Latino School.

La serata ha vissuto altri momenti emozionanti come l'esibizione del giovane talento della danza Gabriella Cuocci, che a soli 16 anni ha raccolto importanti successi in ambito nazionale ed internazionale ed ora si appresta a far parte dell'Accademia di Balletto Ucraino con sede a Milano, le coinvolgenti performances delle crew di Movement Lab, Lil'Mik School ed Universo Latino e la simpatia dello showman ed imitatore Sandro Catino, prodottosi in un trascinante medley sulle note dei successi di Vasco Rossi come Un senso, Rewind e Albachiara. Grande soddisfazione ha espresso in chiusura della serata il Sindaco di Margherita di Savoia avv. Bernardo Lodispoto: «Il Gran Gala dello Sport organizzato dalla nostra amministrazione comunale in collaborazione con la Consulta Comunale dello Sport si conferma la più bella ribalta per premiare le eccellenze sportive non solo della nostra città ma di tutta la Provincia. La pratica sportiva rappresenta un fiore all'occhiello per Margherita di Savoia ed il nostro impegno è quello di incrementare la realizzazione di spazi idonei per favorire la diffusione di tutte le discipline, ricordando che lo sport ha innanzi tutto una grande valenza sociale offrendo modelli di comportamento e di socializzazione che ai nostri giovani non possono che far bene. In questo contesto va inserita anche la sottoscrizione della Carta Etica dello Sport, che promuove i comportamenti virtuosi e ci ricorda che la pratica sportiva è il primo motore per il benessere fisico. L'approvazione di questo importante documento, che ha richiesto un grande impegno da parte della Consulta comunale dello Sport presieduta dal consigliere Salvatore Schiavone, pone anche in questo campo Margherita di Savoia all'avanguardia poiché siamo il primo comune in Puglia a promuovere l'adozione di un documento di questo tipo, che richiama ai valori della Carta Olimpica e si impegna a contrastare comportamenti difformi dai doveri di ogni atleta come la discriminazione, la violenza, l'uso di sostanze dopanti e altre condotte che vanno messe al bando, senza se e senza ma, dal mondo dello sport».
    © 2001-2019 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.