Palazzo di città
Palazzo di città
Politica

Posti esauriti, niente cena di gala Telethon per l'amministrazione comunale

La nota diffusa da Palazzo di Città

Niente cena di gala della manifestazione Telethon per l'amministrazione comunale di Margherita di Savoia.

Stando a quanto riferito in un comunicato stampa diffuso da palazzo di città, pur essendo stati invitati, i rappresentanti istituzionali non hanno potuto partecipare all'evento per la mancanza di posti.

Di seguito la nota diffusa da Palazzo di Città. Ribadiamo la nostra disponibilità ad ospitare eventuali repliche dai soggetti interessati.

"L'Amministrazione Comunale esprime vicinanza e sostegno a Telethon per il nobile impegno a favore della ricerca per le malattie rare. Ma dobbiamo stigmatizzare il comportamento della Bibi Corporation e degli organizzatori della cena di galà organizzata a Margherita di Savoia per raccogliere fondi in favore di Telethon, per aver chiuso le porte in faccia agli esponenti dell'Amministrazione comunale. Non parteciperemo alla cena di questa sera, giovedì 14 dicembre, alla quale eravamo stati inviatati dal responsabile della Bibi Corporation, Michele Riontino, marito della signora Antonella Cusmai, consigliera comunale del Partito democratico e prossimo candidato sindaco. Questa mattina, attraverso l'ufficio dello staff del sindaco, abbiamo telefonicamente contattato dal signora Cusmai per confermare la nostra presenza, ma ci è stato risposto che non c'erano più posti ai tavoli della cena di gala. Spiace che una iniziativa così nobile, come quella della raccolta fondi per Telethon, nasconda una mera operazione elettorale. Come Amministrazione comunale faremo, comunque, il nostro dovere contribuendo alla mission di Telethon: quella avrà sempre e comunque il nostro sostegno".
    © 2001-2018 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.