Margherita di Savoia - Area Mercatale
Margherita di Savoia - Area Mercatale
Associazioni

Polemiche sul mercato di Margherita di Savoia

Montaruli (Unibat): «Attenti alle strumentalizzazioni»

Dopo le durissime polemiche derivanti dalla rilevazione di alcune problematiche inerenti la nuova area mercatale a Margherita di Savoia la questione sembra prendere altre pieghe e le Associazioni di Categoria non ci stanno a vedere strumentalizzata politicamente una tematica così delicata.

Ad esprimere il proprio pensiero, dopo averlo già fatto di fronte alle telecamere che hanno seguito l'incontro tenutosi al comune il pomeriggio dello stesso giovedì, in seguito alla richiesta delle Associazioni di Categoria UNIMPRESA, BATCOMMERCIO2010/C.N.A. Puglia, AC.A.B. (Associazione Commercianti Ambulanti Bat) e CASAMBULANTI, è stato il presidente UNIBAT, Savino Montaruli. Il rappresentante sindacale ha dichiarato: "sono stato io a contattare immediatamente l'assessore al commercio di Margherita di Savoia, avv. Michel DAMATO la mattina di giovedì quando mi hanno chiamato gli Operatori del mercato in difficoltà. Mi attivai immediatamente ed ottenni subito un incontro tenutosi quel pomeriggio stesso alle 16,00 nella Sala consiliare del comune. L'incontro ha registrato anche la partecipazione di altri soggetti interessati alla vicenda e durante la riunione sia l'assessore alle Attività Produttive che l'Assessore all'Urbanistica dott. Carlo RONZINO recepirono con senso di responsabilità le preoccupazioni relative ad alcune disfunzioni nell'area. Riferirono di aver già previsto ed iscritto in bilancio le necessarie somme per completare i lavori già programmati, per rimuovere le lacune registrate lo scorso giovedì a causa delle avverse condizioni meteo. Proprio Savino Montaruli ha ulteriormente commentato affermando: "abbiamo preso atto dell'impegno dell'amministrazione comunale margheritana di mantenere tutti gli accordi precedenti, a cominciare dal completamento delle opere nella nuova area e la messa in condizione di operabilità per tutti gli operatori concessionari di posteggio. Colgo l'occasione – ha proseguito Montaruli – per rigettare qualunque ipotesi e tentativo di strumentalizzare della vicenda. L'auspicio, invece, è proprio quello che insieme, al di la di schieramenti e di contrapposizioni, si possa accelerare il processo di impiego delle somme stanziate evitando ulteriori polemiche sterili ed inutili. Nel caso contrario si potrebbe addirittura arrivare alla sospensione dell'attività mercartale e se ciò dovesse malauguratamente accadere tali soggetti si assumerebbero tutta l'integrale e totale responsabilità e me ne dispiacerebbe moltissimo. Per quanto riguarda la nostra organizzazione riteniamo di aver assolto appieno e con totale senso di responsabilità a tutto l'intero iter procedurale relativo al trasferimento del mercato, fino al momento dell'assegnazione dei posteggi alle quali assegnazioni non abbiamo inteso partecipare, ponendo al primissimo posto proprio la sicurezza come preliminare ed imprescindibile condizione per proseguire nell'intesa.

Chi afferma di voler oggi coinvolgere addirittura il ministro degli Interni ed il prefetto farebbe anche bene a leggersi i verbali delle riunioni. Comprenderà quanto impegno sia stato profuso per raggiungere un obiettivo condiviso ma nel rispetto delle regole e della salvaguardia della salute, dell'incolumità, dell'igiene e delle procedure previste da leggi e regolamenti vigenti. A proposito di richiesta di dimissioni siamo certi che al Ministro e ai Prefetti saranno chieste le dimissioni, le immediate dimissioni di tutti quei sindaci che non sono stati in grado neppure di rendere le aree mercatali libere da neve e ghiaccio, facendo saltare ben 52 mercati in sole due settimane; di coloro che non sono stati in grado di ripulire e rendere percorribili le strade dei mercati con gravissime perdite economiche e frustrazioni psicologiche e che ancora oggi continuano a tenere i mercati nel totale caos senza muovere un solo dito per migliorare la situazione. Per quelle dimissioni non basterebbe un'intera risma di carta" – ha concluso Montaruli.
  • unimpresa bat
  • area mercatale
  • Mercato
Altri contenuti a tema
Il mercato torna indietro nel tempo Il mercato torna indietro nel tempo Nuova collocazione per gli stalli
Mercato settimanale, finalmente una postazione adeguata Mercato settimanale, finalmente una postazione adeguata La soddisfazione di Michele Scarcelli
Area mercatale verso la rimodulazione. Il mercato si prolunga verso il centro Area mercatale verso la rimodulazione. Il mercato si prolunga verso il centro Soddisfazione delle associazioni di categoria che hanno diffuso un filmato
A Margherita di Savoia vigili urbani in "prestito" da Andria A Margherita di Savoia vigili urbani in "prestito" da Andria Sarebbero in affiancamento agli agenti salinari
Sopralluogo del sindaco Lodispoto al Mercato di Margherita di Savoia Sopralluogo del sindaco Lodispoto al Mercato di Margherita di Savoia Il plauso di Savino Montaruli
Area Mercatale, le associazioni di categoria incontrano il commissario prefettizio Area Mercatale, le associazioni di categoria incontrano il commissario prefettizio Montaruli: «Saremo al fianco della prossima amministrazione alla quale non faremo sconti né saranno tollerate leggerezze e ritardi»
Area Mercatale allagata, Montaruli: «Si spendano i soldi per la messa in sicurezza» Area Mercatale allagata, Montaruli: «Si spendano i soldi per la messa in sicurezza» Unimpresa e CasAmbulanti chiedono un vertice per la risoluzione dell'annoso problema
Area mercatale allagata, Unimpresa e CasAmbulanti: «Si è superato ogni limite» Area mercatale allagata, Unimpresa e CasAmbulanti: «Si è superato ogni limite» La dura protesta delle associazioni di categoria
© 2001-2019 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.