Accoglienza
Accoglienza
Politica

Ius Soli, Margherita di Savoia conferisce la cittadinanza a 22 minori stranieri nati in Italia

Lodispoto: «Nella nostra città nessuno è straniero»

In occasione della Giornata Internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza, che si celebra in tutto il mondo il 20 novembre, l'amministrazione comunale di Margherita di Savoia ha deciso di conferire a 22 minori stranieri nati in Italia e che vivono nel territorio la cittadinanza onoraria in base al principio giuridico dello Ius Soli.

La data del 20 novembre ricorda il giorno in cui, nel 1989, l'Assemblea Generale delle Nazioni Unite adottò la Convenzione ONU sui diritti dell'infanzia e dell'adolescenza; in Italia la ratifica avvenne due anni dopo, nel 1991.

«Margherita di Savoia è città dell'accoglienza per definizione – dichiara il Sindaco, avv. Bernardo Lodispoto – e nella nostra città nessuno è straniero! Il Comune di Margherita di Savoia è stato tra i primi in Italia a dotarsi a livello normativo di una delibera di consiglio comunale (la n. 41 del 27 novembre 2013) con la quale concedere, come atto simbolico, la cittadinanza onoraria a tutti i bambini di origine straniera nati in Italia e che risiedono sul nostro territorio. Tre anni dopo, con la delibera di consiglio comunale n. 45 del 25 novembre 2016, venne approvato lo specifico regolamento per la concessione della cittadinanza onoraria per ius soli ai minori di origine straniera residenti nel nostro Comune ma l'iniziativa, per quanto lodevole e meritoria, non ebbe poi alcun seguito. Di concerto con l'assessore ai servizi sociali Grazia Damato e con la responsabile dei servizi sociali del Comune Chiara Giannino abbiamo inteso recuperare questo prezioso riferimento normativo, che rientra nel solco delle iniziative atte a sollecitare una soluzione che vada a colmare il vuoto legislativo che, a livello nazionale, vede a tutt'oggi negata la cittadinanza italiana ai bambini, figli di immigrati, nati in Italia. Per la prima volta dunque, in occasione della prossima seduta del consiglio comunale, ci sarà questa breve cerimonia con la consegna ai 22 minori stranieri nati in Italia e residenti a Margherita di Savoia di una pergamena e di un piccolo volume sulla storia della nostra cittadina. Per quanto simbolico, il nostro vuole essere gesto significativo soprattutto in un momento come questo in cui si avverte maggiormente il bisogno di una ferma risposta alle aggressioni xenofobe e razziste di cui troppo spesso sentiamo parlare».

La cerimonia, in base all'art. 4 del regolamento adottato con la citata delibera di consiglio comunale n. 45 del 25 novembre 2016, avrà luogo in occasione della seduta del consiglio comunale in programma martedì 27 novembre 2018 alle ore 16.00. Per l'occasione si invitano le istituzioni scolastiche di ogni ordine e grado e l'intera cittadinanza a presenziare all'evento.
    © 2001-2018 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.