Vigili del fuoco
Vigili del fuoco
Cronaca

Incendio in una azienda agricola, difficili le operazioni di spegnimento

I pompieri hanno lavorato per tutta la notte

Un incendio di grandi dimensioni ha distrutto, questa notte, una azienda agricola situata alla periferia di Margherita di Savoia.

Ancora non sono chiare le cause che hanno determinato il rogo che ha impegnato per molte ore i vigili del fuoco giunti da Foggia, Bari e Cerignola.

Da quanto si apprende, l'incendio si sarebbe sviluppato a partire dalle 2 di questa notte, probabilmente dal forno di asciugatura delle cipolle. Le fiamme hanno divorato anche le celle frigorifere e i grossi contenitori in plastica. Fortunatamente non si contano feriti, giacché nessun operaio era presente in azienda quando si sono sviluppate le fiamme.

Al vaglio dei Carabinieri della stazione di Margherita di Savoia le immagini di videosorveglianza per cercare di ricostruire gli attimi immediatamente precedenti allo sviluppo del rogo.

  • Vigili del fuoco
Altri contenuti a tema
Comando provinciale dei vigili del fuoco, dove è finito il bando di gara d’appalto? Comando provinciale dei vigili del fuoco, dove è finito il bando di gara d’appalto? Rizzi e Marzano (Fp Cgil Bat): “Rivolgiamo un appello al Prefetto, situazione non più tollerabile”
Due auto in fiamme in via Salapia Due auto in fiamme in via Salapia Incendio nella notte
Tre auto in fiamme nella notte, intervengono i vigili del fuoco Tre auto in fiamme nella notte, intervengono i vigili del fuoco È accaduto in viale Salapia, quartiere Punta Pagliaio
Crolla solaio, paura in via Petrarca: nessun ferito Crolla solaio, paura in via Petrarca: nessun ferito Stabile evacuato, sfiorata la tragedia
© 2001-2018 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.