provincia bat
provincia bat
Politica

Elezioni provinciali, tra i candidati esponenti di Margherita di Savoia

Si andrà alle urne il prossimo 31 ottobre

Centrodestra unito, centrosinistra frazionato, Movimento 5 Stelle assente. Sono state presentate giovedì mattina le tre liste che concorreranno per i dodici seggi da assegnare nelle elezioni di secondo livello per il rinnovo del consiglio provinciale della Bat, in programma mercoledì 31 ottobre.

Il voto sarà riservato esclusivamente a sindaci e consiglieri comunali (sono perciò esclusi dalla consultazione gli assessori) di ciascuna delle dieci città del territorio della provincia: Barletta, Andria, Trani, Bisceglie, Canosa di Puglia, Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando, Spinazzola, Trinitapoli.

Sono dodici i candidati inclusi nella civica "Insieme per la Bat", fra cui il tranese Pasquale De Toma, consigliere comunale di Forza Italia. Con lui figureranno i tre biscegliesi Carla Mazzilli, Pierpaolo Pedone e Angela Di Gregorio, espressione rispettivamente delle civiche "Insieme per Bisceglie", "Sinergie per Bisceglie" e "Punto d'incontro" a sostegno della maggioranza consiliare guidata dal sindaco Angelantonio Angarano; gli andriesi Micaela D'Avanzo e Gennaro Savino Lorusso, i barlettani Luigi Rosario Antonucci (già consigliere provinciale). Da San Ferdinando di Puglia si legge il nome di Giuseppe Dipaola e Carla Antonia Distaso, esponente della maggioranza di centrodestra a San Ferdinando di Puglia (Costruiamo insieme) mentre Massimiliano Bevilacqua e Sabatina Sinisi rappresentano l'amministrazione di Lalla Mancini, sindaco di Minervino Murge e vicina a Forza Italia. Cosimo Damiano Albore è un consigliere comunale di Trinitapoli della maggioranza di centrodestra a supporto di Francesco Di Feo (Rinascita trinitapolese).

In corsa anche il Partito Democratico, con sei candidati: il medico, già primo cittadino di Trani nonché consigliere di maggioranza Carlo Avantario, gli andriesi Giovanna Bruno (in passato alla guida del movimento Andria 3 e poi confluita nei dem) e Lorenzo Marchio Rossi (consigliere provinciale nella prima legislatura), la barlettana Rosa Cascella, la spinazzolese Barbara Costabile (ex corrente Orlando)e l'ex sindaco di San Ferdinando Michele Lamacchia.

Fa riferimento a Francesco Spina e Filippo Caracciolo il contrassegno "Fronte democratico", che non dovrebbe dispiacere più di tanto il presidente della regione Puglia Michele Emiliano. La lista è composta da sei candidati: due tranesi, Annamaria Barresi (consigliere indipendente) e Beppe Corrado (consigliere di Area Popolare), il barlettano Giuseppe Bufo, l'ex presidente del consiglio comunale di Andria Laura Di Pilato (recentemente uscita da Forza Italia), i salinari Rosa Scognamiglio (eletta nella lista civica Più Margherita guidata da Antonella Cusmai) e Savino Tesoro.
    © 2001-2018 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
    MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.