Armin
Armin
Cronaca

Armi, munizioni e disturbatori di frequenze ritrovati in un capannone

Arrestato 46enne. Le indagini dopo una rapina

Nei giorni scorsi, ad Andria, la Polizia di Stato ha tratto in arresto Scaringella Riccardo, 46enne andriese, ritenuto responsabile di detenzione abusiva di armi clandestine, rapina e ricettazione in concorso con altri soggetti al momento ignoti.

L'arresto s'inserisce nell'ambito di ripetute attività, svolte dal personale del Commissariato di P.S., tese a contrastare i fenomeni delinquenziali quali i furti e le rapine, commesse in danno di proprietari di auto di grossa cilindrata e di autotrasportatori.

L'arresto trae origine da una rapina commessa a Trani in data 26 febbraio 2018 ai danni di un automobilista; nella circostanza, la vittima era stata tamponata da una vettura Alfa Romeo con a bordo alcune persone che, subito dopo l'impatto, si erano impossessate della sua auto di grossa cilindrata, approfittando del fatto che lo stesso era sceso dalla vettura per constatarne i danni.

Nell'occasione, durante la fuga, avevano anche tentato d'investire la vittima che, per ostacolarli, si era posta davanti all'auto.

Le indagini hanno consentito l'emissione di un decreto di perquisizione domiciliare e personale, da parte del Sostituto Procuratore della Repubblica di Trani, Dr. Catalano, a carico dello Scaringella, ritenuto fortemente indiziato dei delitti in argomento.

Le perquisizioni, estese ai mezzi in uso allo stesso, hanno permesso di recuperare 4 apparati ricetrasmittenti, presumibilmente utilizzati per evitare di essere intercettati; all'interno di un capannone sito nell'area industriale di Margherita di Savoia, risultato essere nella sua disponibilità, sono state inoltre recuperate la vettura Alfa Romeo utilizzata per commettere la rapina del 26 febbraio, una vettura Audi A4 SW di provenienza estera, un giubbotto antiproiettile, una apparecchio Jammer, disturbatore di frequenze di elevato potenziale, nonché, abilmente occultati in un pozzetto, un fucile a pompa con matricola abrasa ed un fucile mitragliatore kalashnikov, con relativo munizionamento.

Per tali motivi l'arrestato è stato associato presso Casa Circondariale di Trani, a disposizione dell'A.G. procedente.
  • polizia
Altri contenuti a tema
Sindacato di polizia, il segretario Battista: «Il futuro della sicurezza è incerto» Sindacato di polizia, il segretario Battista: «Il futuro della sicurezza è incerto» Scarso personale, mezzi insufficienti ed una situazione disastrosa
Youpol Anche nella Bat arriva YouPol, la app della Polizia: «Bullismo e spaccio segnalati in tempo reale» Youpol Anche nella Bat arriva YouPol, la app della Polizia: «Bullismo e spaccio segnalati in tempo reale» Presentata la nuova applicazione della Questura: «Possibile segnalare registrandosi o in forma anonima»
La polizia schiera 340 agenti per evitare lo "sconfinamento" della criminalità foggiana La polizia schiera 340 agenti per evitare lo "sconfinamento" della criminalità foggiana Il bilancio di tre mesi di attività delle Questure
Ha l'obbligo di soggiorno a Melfi, ma va in vacanza a Margherita di Savoia Ha l'obbligo di soggiorno a Melfi, ma va in vacanza a Margherita di Savoia Scoperto dalla Polizia dopo una serie di accertamenti
Livelli di sicurezza sempre più a rischio con i tagli alle Forze dell'ordine Livelli di sicurezza sempre più a rischio con i tagli alle Forze dell'ordine Il sindacato della Polizia di Stato Libertà e Sicurezza, denuncia un pericolo silente
Individuato hacker dalla Polizia Postale Individuato hacker dalla Polizia Postale I consigli per non cadere nelle trappole on line
Furti d'auto a Barletta, arrestato un 34enne di Margherita di Savoia Furti d'auto a Barletta, arrestato un 34enne di Margherita di Savoia Era riuscito a scappare dopo l'inseguimento della Polizia
Furti d'auto da Margherita a Barletta, arrestato un 30enne Furti d'auto da Margherita a Barletta, arrestato un 30enne La Polizia insegue i fuggitivi dopo un inseguimento in città
© 2001-2018 MargheritaViva è un portale gestito da InnovaNews srl. Partita iva 08059640725. Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Trani. Tutti i diritti riservati.
MargheritaViva funziona grazie ai messaggi pubblicitari che stai bloccandoPer mantenere questo sito gratuito ti chiediamo disattivare il tuo AdBlock. Grazie.